Rio del Laghetto

Discesa di interesse non esaltante, ma con un pezzo forte imperdibile: una spettacolare cascata di circa 70 metri perfettamente scavata nel granito.

 

Difficoltà: v4 a2 II
Periodo: da giugno a ottobre
Lunghezza: circa 1 km
Dislivello: 200 metri (1075-875)
Calate: 5, la grande cascata si divide in due tronconi, calata più alta 40 metri
Ancoraggi: buoni - 2002
Tempi: 55’ avvicinamento + 2h 45’ discesa + 15’ rientro
Navetta: 0 km
Materiale: 4 corde da 60 metri

 

Accesso: uscire dall’autostrada a26 al casello di Romagnano Sesia e imboccare la statale N299 in direzione Borgosesia, Alagna. Seguire le indicazioni per Alagna e superare gli abitati di Borgosesia e Varallo; proseguire poi sulla stessa strada fino a raggiungere il paese di Campertogno, a circa 43 chilometri da Romagnano. Giunti a Campertogno superare il semaforo e parcheggiare l’auto in uno spiazzo sulla sinistra, davanti alla scuola di canoa Monrosa.

Avvicinamento: dal parcheggio si passa su di un ponte in metallo e si prosegue a destra. Superando le prime case si svolta subito a sinistra in una salita di sassi. Dopo circa quaranta metri si svolta ancora a sinistra fino ad arrivare su una strada. Dopo circa ottanta metri si prende un sentiero sulla sinistra con segnavia, e dopo una cinquantina di metri si svolta a sinistra nel prato in una traccia di sentiero che porta al vero sentiero tracciato. Il sentiero sale sulla riva sinistra del torrente e offre una bella vista sul paese e sulla zona, fino ad inoltrarsi nel bosco di castagni e faggi. Ad una curva si scorge un sentierino che scende: è l’ingresso della parte bassa. Si prosegue fino ad arrivare al tavolo di pietra, dove fa bella vista la cascata da 70 metri. Si continua fino a incontrare una cascina in legno; a sinistra della cascina si indovina una traccia (attenzione a non scivolare) che scende a un piatto lastrone roccioso sopra il torrente: da lì si scende al greto con una corta calata da un albero.

Rientro: l’ultima calata (10 metri) è possibile evitarla, per la possibilità di prendere il sentiero di ritorno, il quale arriva dopo pochi minuti al ponte in metallo.

Nota: si ringrazia Paolo Testa per gli aggiornamenti alla scheda.

Copyright © Cica Rude Clan.