Rio Gava Levante inferiore

Percorso disceso esclusivamente "per completezza di informazione". Dall'uscita del percorso che abbiamo chiamato "Malanotte-Gava" fino alla confluenza con il Cerusa si trovano solo poche calate, qualche tuffetto e lunghissimi tratti di marcia in ambiente aperto.

Difficoltà: v3 a3 I
Periodo: aprile-ottobre
Lunghezza: circa 1,5 km
Dislivello: 220 metri (330-110)
Calate: 4, calata più alta 20 metri
Ancoraggi: sufficienti - 2009
Tempi: 30' avvicinamento + 1h 45'
Navetta: circa 1,5 km
Materiale: 1 corda da 60 metri

 

Accesso a valle: si lascia la autostrada A10 al casello di Genova Voltri. Si prende la SS1 Aurelia in direzione Savona, si attraversa tutta la delegazione di Voltri ed al termine, prima del ponte sul Cerusa, si svolta a destra in direzione Fabbriche. La strada si inoltra nella valle per alcuni chilometri. Raggiunta Fabbriche si prosegue fino al bivio per Sambuco, sulla sinistra, poco prima della frazione di Fiorino. Si scende per pochi metri, si varca il Cerusa e si prende a sinistra. Si prosegue per un centinaio di metri fino al ponte sul torrente.

Accesso a monte: si prosegue fino alla frazione Brusinetti e si prende la strada che taglia a mezza costa sotto le pendici del Tardia fino al termine.

Avvicinamento: si risale in riva destra fino ad una presa (la stessa che segna il termine del percorso del Malanotte-Gava).

Rientro: si risale in riva sinistra poco dopo il ponte.

Copyright © Cica Rude Clan.