Forra di Morterone (Robasacco - Enna - Val Remola)

Breve percorso alle spalle del Resegone, poco tecnico ma caratterizzato da un incassamento molto bello. Da fare ad inizio stagione.

Fotografia A. Pinotti

 

Difficoltą: v3 a2 III
Periodo: da maggio a giugno
Lunghezza: circa 1,3 km
Dislivello: 100 metri (900-800)
Calate: 3, calata pił alta 30 metri
Ancoraggi: sufficienti - 2002
Tempi: 15' accesso + 2h 30' discesa + 1h rientro
Navetta: 0 km
Materiale: 1 corda da 60 metri

 

Accesso: da Lecco si risale la Valsassina in direzione Ballabio. Poco prima di entrare in paese si trova sulla destra la deviazione per Morterone. Da qui una spettacolare strada "peruviana" di 16 km risale la Val Boazzo, fino a svalicare sul versante bregamasco ed entrare, poco dopo il colle a Morterone. In realta' il paese e' un insieme di frazioncine sparse nel bell'anfiteatro che scende dal Resegone. Si passano svariate frazioni e, subito dopo la Trattoria dei Cacciatori e poco prima di raggiungere la chiesa del paese, una ripida strada sterrata scende verso sinistra in direzione Carigone, dove si posteggia, in prossimita' di una casa (chiedere il permesso ai residenti).

Avvicinamento: si passa oltre la casa e si scende lungo un crinale erboso, al termine del quale si trovano due case disabitate. Proprio sotto il primo albero che si incontra sulla selletta c'e' un tombino in cemento armato con le indicazioni "Morterone" e "Vedeseta". Si prende ovviamente per Vedeseta, scendendo per un evidente sentiero sul lato destro (guardando a valle) del crinale. In pochi minuti si raggiunge il greto del torrente, nel punto in cui si unisce ad un affluente dalla riva sinistra. A questo punto si segue il greto fino a raggiungere il primo salto di 30 metri.

Rientro: dall'area picnic in corrispondenza della risorgenza di Fiom Lat parte un sentiero in riva sinistra che risale verso Morterone. Si segue questo sentiero fino a giungere ad un bel ponte sospeso che sorpassa la Valle Remola. Passato il ponte sul sentiero si incontrano solo due bivi: in entrambi i casi si prende a sinistra. Dopo circa 45' si giunge alla confluenza del percorso di avvicinamento, si attraversa il greto e si riprende il sentiero dell'andata che riporta alla selletta erbosa dove ritroviamo il tombino di cemento e, poco piu' su, le macchine.

Copyright © Cica Rude Clan.